Chi sono

Le mie origini

Le mie origini

Mi chiamo Eugenio Giani, sono nato a Empoli il 30 giugno 1959 e cresciuto a San Miniato fino ai 6 anni.

Laureatomi in Giurisprudenza all'Università di Firenze, ho poi iniziato l'attività in uno studio di diritto amministrativo e di diritto pubblico dell'economia, praticando la libera professione e vincendo, nel frattempo, il concorso per l'ufficio legale della Asl.

Sono babbo di Gabriele e di Lorenzo, due incredibili gioie condivise con Angela, mia moglie.

Il mio percorso, al servizio dei cittadini

Nel 1990 sono stato eletto la prima volta nel Consiglio comunale di Firenze. Ho avuto l’onore di lavorare in più occasioni come assessore comunale, con la possibilità di confrontarmi quotidianamente con la cittadinanza nei tanti campi dell'amministrazione pubblica: dalla mobilità alle tradizioni popolari, dalle relazioni internazionali alla cultura.

Ho ricoperto anche il ruolo di presidente del Consiglio Comunale e nel marzo 2010, sono stato eletto in Consiglio Regionale.

Dal 25 giugno 2015 sono diventato Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, ruolo che mi ha portato a conoscere direttamente le speranze e i problemi che emergono da ciascuno dei nostri 273 comuni, coordinando i lavori del Consiglio per affrontarli nel migliore dei modi.

Il mio percorso, al servizio dei cittadini
Il senso profondo della storia, la mia grande passione

Il senso profondo della storia, la mia grande passione

Sono da sempre appassionato di storia medievale e contemporanea, tanto da pubblicare alcuni saggi che ripercorrono le vicende che hanno reso la Toscana quello che è oggi: una terra straordinaria e rinomata nel mondo proprio per il suo contributo unico alla cultura mondiale.

Questa passione profonda mi ha portato a ricoprire gli incarichi di Presidente del Museo Stibbert, dell'associazione Museo dei Ragazzi, della Federazione Regionale dei Giochi Storici, della Società Dantesca Italiana, del Museo Casa di Dante e infine degli Amici dei Musei.

Tutte esperienze che mi hanno reso consapevole su come promuovere beni storici e turismo culturale.

Lo sport, la mia vera libertà

Sono impegnato da sempre in questo mondo sia come atleta, praticando a livello agonistico l'atletica leggera e il basket, che come punto di contatto istituzionale: sono delegato provinciale CONI Firenze, membro del Consiglio Nazionale CONI, Vicepresidente dell'AONI, l'Accademia Olimpica Nazionale Italiana, ed infine Presidente Onorario della FAE, la Federazione Atletica Europea.

Nell'estate 2002, da Assessore allo Sport del Comune di Firenze, mi sono impegnato testardamente (e con successo) per la rinascita della Fiorentina.

Lo sport, la mia vera libertà
La Toscana di domani

La Toscana di domani

Sono stato scelto per essere il candidato presidente di tutto il centrosinistra.

Il mio obiettivo è quello di rendere la Toscana più forte e unita, una regione che sa guardare al futuro con coraggio, mentre si occupa del presente. Una regione capace di condividere e decidere.

Questa è la regione per cui m'impegno a governare accanto a voi, con il vostro sostegno.